Loading

Ana: spagnola in una start-up di Berlino

Serie: i migranti interni dell'UE

Joe: pensionato inglese in Portogallo

Serie: i migranti interni dell'UE

Giovanni: italiano in una scuola di cinema in Polonia

Serie: i migranti interni dell'UE

3 min

Anaïs: francese in un call center a Madrid

Serie: i migranti interni dell'UE

Ionut: camionista rumeno in Inghilterra

Serie: i migranti interni dell'UE

Ana: spagnola in una start-up di BerlinoSerie: i migranti interni dell'UE

Uno speciale sui migranti interni dell’Unione europea, alla vigilia delle elezioni. In questo episodio incontriamo Ana, arrivata a Berlino per amore e per desiderio professionale, dipendente di una start-up che impiega 700 collaboratori di 50 nazionalità diverse. Siamo parlando di Babbel, un noto sistema per l’apprendimento delle lingue.

Durata :

3 min

Disponibile :

Dal 04/04/2019 al 15/03/2039

Ti potrebbe interessare anche

Giovanni: italiano in una scuola di cinema in Polonia

Serie: i migranti interni dell'UE

Donald Trump e le fake news

Presidenziali USA 2020

L'Europa è invasa dai migranti

Pregiudizio nº 1

La Germania decide tutto in Europa

Pregiudizio nº 2

"Cercasi programmatori"

Kosovo Youngsters (1/12)

"Gridare contro il patriarcato"

Kosovo Youngsters (12/12)

L'esercito europeo

UE: i flop 5

L'euro ha fatto raddoppiare i prezzi!

Pregiudizio nº 7

I video più visti su ARTE

Abbracciare la propria sessualità

Filosofia

I nuovi poveri: la fine della classe media europea

Sopravvivere alle catastrofi naturali

Le strategie della natura

Il mondo secondo Xi Jinping

Chernobyl: meglio la radioattività della guerra

Re: sguardi sulla società

Russia-Ucraina: di chi è la Crimea?

Stories of Conflict

Geo Reportage

Los Angeles: le regine del lowriding

"The Tree", di Carolyn Carlson

Dal Théâtre de Chaillot