Loading

Quando l'arte dichiarava guerra ai peli

Ginnastica culturale

Tutti i video

Ayn Rand, icona dell'ultracapitalismo

Ginnastica culturale

La coreografa che decolonizza la danza

Ginnastica culturale

Perche non viviamo in 'case-bolla'?

Ginnastica culturale

Corita Kent, la suora pop

Ginnastica culturale

I laser e la fantascienza: una storia d'amore

Ginnastica culturale

La strana faccia dei leoni medievali

Ginnastica culturale

E se l'e-sport fosse nato nel 1972?

Ginnastica culturale

L'uomo che volle diventare Dracula

Ginnastica culturale

Quando l'arte dichiarava guerra ai peliGinnastica culturale

In programmazione dal 22/01/2020

Sebbene i nostri corpi siano coperti di peli, fin dall’Antichità gli artisti hanno scrupolosamente evitato di raffigurare qualsiasi forma di villosità: in nome della purezza, ‘creazione’ doveva far rima con ‘depilazione’. Non è un caso che “L’Origine del Mondo” di Gustave Courbet abbia atteso 130 prima di essere svelata al pubblico. Ecco come la fotografia e Frida Kahlo hanno contribuito ad un deciso cambio di rotta.

Durata :

5 min

Disponibile :

Dal 25/03/2020 al 23/10/2024

Genere :

Documentari e reportage

Ti potrebbe interessare anche

Tremate, le streghe son tornate!

Ginnastica culturale

Germania (1/5)

Girlhood, le donne del rap

Perche non viviamo in 'case-bolla'?

Ginnastica culturale

La coreografa che decolonizza la danza

Ginnastica culturale

Ayn Rand, icona dell'ultracapitalismo

Ginnastica culturale

Carolyn Carlson: ballando a piedi nudi all'Opéra

Ginnastica culturale

Il Cabanon: il capanno di Le Corbusier

Ginnastica culturale

Francia (3/4)

Girlhood, le donne del rap

I video più visti su ARTE

Abbracciare la propria sessualità

Filosofia

I nuovi poveri: la fine della classe media europea

Sopravvivere alle catastrofi naturali

Le strategie della natura

Il mondo secondo Xi Jinping

Chernobyl: meglio la radioattività della guerra

Re: sguardi sulla società

Russia-Ucraina: di chi è la Crimea?

Stories of Conflict

Geo Reportage

Los Angeles: le regine del lowriding

"The Tree", di Carolyn Carlson

Dal Théâtre de Chaillot