Cina: confessioni forzate su CCTVARTE Reportage

Video successivo

23 min
Disponibile dal 18/06/2020 fino al 30/05/2090
Negli ultimi cinque anni CCTV, la televisione pubblica cinese che trasmette in diverse lingue, ha trasmesso un centinaio di confessioni forzate di dissidenti o attivisti per i diritti umani, nelle ore di maggiore audience. Si tratta un meccanismo ben rodato, ormai istituzionalizzato dal potere di Pechino, per mettere alla gogna chiunque contesti l'autorità del regime. 

  • Paese :
    • Francia
  • Anno :
    • 2020