Loading

Per un capezzolo nacque YouTube

Ginnastica culturale

Ginnastica culturale

Tutti i video

Ayn Rand, icona dell'ultracapitalismo

Ginnastica culturale

La coreografa che decolonizza la danza

Ginnastica culturale

Perche non viviamo in 'case-bolla'?

Ginnastica culturale

Corita Kent, la suora pop

Ginnastica culturale

I laser e la fantascienza: una storia d'amore

Ginnastica culturale

La strana faccia dei leoni medievali

Ginnastica culturale

E se l'e-sport fosse nato nel 1972?

Ginnastica culturale

L'uomo che volle diventare Dracula

Ginnastica culturale

Per un capezzolo nacque YouTubeGinnastica culturale

In programmazione dal 10/07/2019

Il seno femminile, in tutte le sue forme e manifestazioni, è un oggetto di culto artistico fin dalla notte dei tempi. Eppure, nessuno poteva immaginare che la wardrobe malfunction della cantante Janet Jackson, in diretta tv durante lo show del Super Bowl del 2004, avrebbe addirittura ispirato la creazione della piattaforma web più visitata al mondo: YouTube.

Durata :

4 min

Disponibile :

Dal 06/03/2020 al 30/05/2024

Genere :

Documentari e reportage

Ti potrebbe interessare anche

Un buon meme non muore mai

Ginnastica culturale

Il pixel non è morto

Ginnastica culturale

Germania (1/5)

Girlhood, le donne del rap

Perche non viviamo in 'case-bolla'?

Ginnastica culturale

Ayn Rand, icona dell'ultracapitalismo

Ginnastica culturale

La coreografa che decolonizza la danza

Ginnastica culturale

Il Cabanon: il capanno di Le Corbusier

Ginnastica culturale

Sudafrica (2/4)

Girlhood, le donne del rap

I video più visti su ARTE

Sting: concerto al Pantheon di Parigi

50 anni della radio FIP

Abbracciare la propria sessualità

Filosofia

40 anni di AIDS

Silenzio è morte

Russia-Ucraina: di chi è la Crimea?

Stories of Conflict

Est Europa: perché non è più un blocco omogeneo

Dietro le Mappe

Romania: il business illegale di funghi e tartufi

Re: sguardi sulla società

Siamo soli nell'universo?

42 - La risposta a (quasi) tutto

Russia: grandi ambizioni, potenza media

Dietro le Mappe