Loading

Jean-Baptiste Lully: "Grands Motets"

Musica barocca a Versailles

Jean-Baptiste Lully: "Grands Motets"Musica barocca a Versailles

Un programma musicale d’eccezione in una cornice senza eguali: presso la cappella reale della reggia di Versailles va in scena l’interpretazione di tre mottetti di Jean-Baptiste Lully (1632-1687) da parte della compagnia lirica 'Les Epopées', con la direzione di Stéphane Fuget: Dies Irae, De profondis e O Lachrymae fideles.

Durata :

71 min

Disponibile :

Dal 17/12/2021 al 11/11/2023

Genere :

Concerti e spettacoli

Ti potrebbe interessare anche

Folías & Romanescas - Con Jordi Savall

Folías & Romanescas - Con Jordi Savall

"La Passione di San Matteo": Johann Sebastian Bach

"La Passione di San Matteo": Johann Sebastian Bach

Madrigali Guerrieri e Amorosi - Con Jordi Savall

Madrigali Guerrieri e Amorosi - Con Jordi Savall

Georg-Friedrich Händel

Dal Théâtre du Châtelet (Parigi)

Georg-Friedrich Händel

Dal Théâtre du Châtelet (Parigi)

Da Oriente a Occidente - Con Jordi Savall

Da Oriente a Occidente - Con Jordi Savall

Re: "Pentiti" della Brexit: i pescatori

Re: "Pentiti" della Brexit: i pescatori

Pesticidi: un'ipocrisia europea?

Pesticidi: un'ipocrisia europea?

ARTE Reportage

Corea del Sud: ossessione salute

ARTE Reportage

Corea del Sud: ossessione salute

I video più visti su ARTE

Re: "Pentiti" della Brexit: i pescatori

Re: "Pentiti" della Brexit: i pescatori

Pesticidi: un'ipocrisia europea?

Pesticidi: un'ipocrisia europea?

ARTE Reportage

Corea del Sud: ossessione salute

ARTE Reportage

Corea del Sud: ossessione salute

Hellfest 2022

Suicidal Tendencies

Hellfest 2022

Suicidal Tendencies

Dietro le Mappe

La Russia resisterà alle sanzioni?

Dietro le Mappe

La Russia resisterà alle sanzioni?

ARTE Reportage

Il soft power russo in Repubblica Centrafricana

ARTE Reportage

Il soft power russo in Repubblica Centrafricana

L'Africa, gli OGM e Bill Gates

L'Africa, gli OGM e Bill Gates

ARTE Reportage

Kaliningrad, l'enclave di Putin

ARTE Reportage

Kaliningrad, l'enclave di Putin