Loading
Palermo: "divorzio" al... veleno
Invito al viaggio

Curiosità della Storia

Tutti i video

Nuova Delhi: l'amore perduto di Nehru

Invito al viaggio

Firenze: la "culla" del pianoforte

Invito al viaggio

Miss Sarajevo: una speranza tra le bombe

Invito al viaggio

Quando la Svezia imparò la guida a destra

Invito al viaggio

Palermo: "divorzio" al... veleno

Invito al viaggio

Barcellona: quando l'arte diventa tortura

Invito al viaggio

Monte Bianco: una scalata al femminile

Invito al viaggio

Francine Gottfried: la donna che fece tremare Wall Street

Invito al viaggio

Palermo: "divorzio" al... velenoInvito al viaggio

Tra XVII e XVIII secolo, a Palermo, si diffuse il metodo della cosiddetta 'acqua tofana', una miscela velenosa - incapace di lasciar traccia - usata dalle donne maltrattate o "malmaritate" per sbarazzarsi dello sposo negligente, violento o troppo avanti con l'età. Se scoperte dalla giustizia, coloro che vi avevano fatto ricorso venivano condannate a morte e giustiziate in maniera esemplare, affinché servisse da monito alle "fedifraghe".

Durata :

7 min

Disponibile :

Dal 29/03/2021 al 26/03/2023

Genere :

Documentari e reportage

Ti potrebbe interessare anche

Fumettiste arabe

Vento di rivolta (al femminile)

Le più belle foto di Parigi nella Belle Époque

L'origine del mondo, Gustave Courbet (1866)

Si prega di non toccare!

Leda e il cigno, di Michelangelo (1585)

Si prega di non toccare!

L'Olympia di Manet (1863)

Si prega di non toccare!

Il peccato originale, di Michelangelo (1508-1512)

Si prega di non toccare!

La lattaia di Vermeer (1658-1661)

Si prega di non toccare!

San Sebastiano, di Perugino (1495)

Si prega di non toccare!

I video più visti su ARTE

Fumettiste arabe

Vento di rivolta (al femminile)

Gli ippopotami di Pablo Escobar

360° GEO

Le più belle foto di Parigi nella Belle Époque

Ultimo giorno

Nella foresta del suicidio

Tokyo Paranormal (9/10)

Che fare delle statue controverse?

Ginnastica culturale

Afghanistan: un paese "accidentato"

Dietro le mappe

Elton John: la "Regina madre del pop"

TAPE

Queen: Freddie Mercury libera la cultura queer

TAPE