Loading

Libia: le imprese francesi che alimentano il conflitto

Libia: le imprese francesi che alimentano il conflitto

L’ONU ha recentemente qualificato i bombardamenti ordinati dal generale Haftar sul campo profughi di Tagiura (Libia) in termini di violazione del diritto internazionale umanitario. L’attacco è stato sferrato utilizzando dei caccia Mirage 2000-9, probabilmente in dote all’aviazione militare degli Emirati Arabi Uniti… ma di fabbricazione francese. Le transazioni commerciali tra industrie europee (come Dassault) e le forze impegnate nell'area sembrano contravvenire all'embargo deciso dalle stesse Nazioni Unite.

Durata :

4 min

Disponibile :

Dal 07/01/2021 al 26/11/2025

Genere :

Documentari e reportage

Ti potrebbe interessare anche

Guerra in Yemen: l'addestramento dei soldati sauditi in Francia

Polonia: cittadini che dicono No al 'Polexit'

Polonia: il PiS e la minaccia del 'Polexit'

Donald Trump e le fake news

Presidenziali USA 2020

Antje, negoziante di prodotti inglesi a Berlino

My personal Brexit

La pace e il patto franco-tedesco

UE: i top 5

Il dramma dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia

Xavier, alla ricerca di immagini

My personal Brexit

I video più visti su ARTE

Centri di detenzione in Libia: la vergogna dell'Europa?

Cina: la politica del figlio unico e i "bambini fantasma"

ARTE Reportage

Russia: grandi ambizioni, potenza media

Dietro le Mappe

La Sindrome da Stanchezza Cronica

Una malattia sottovalutata

Alpi svizzere: soccorso aereo tra i ghiacci

360° GEO

Afghanistan: i soldati dispersi dell'Armata Rossa

ARTE Reportage

Grecia: una scuola con un solo alunno

ARTE Reportage

L'angelo custode dei ricci in Piemonte

360° GEO