Portogallo: litio, oro bianco o veleno verde?ARTE Reportage

25 min
Disponibile dal 16/11/2020 fino al 04/11/2050
Il litio è un cosiddetto metallo leggero: presente in qualsiasi tecnologia che necessiti di immagazzinare elettricità, dagli smartphone alle auto elettriche, si trova praticamente in ogni batteria che utilizziamo quotidianamente. L'Unione europea importa dalla Cina un buon 86% del suo litio, ma il Portogallo sta aumentando le estrazioni del prezioso oro bianco. Esiste però un modo di sfruttare questa risorsa senza rovinare l'ambiente?
Secondo Thierry Breton, il commissario europeo responsabile della politica industriale, "l'Europa si sta posizionando per raggiungere l'autosuffiecienza per quanto riguarda il nostro fabbisogno di batterie al litio entro il 2025". Il segreto sono le riserve del Portogallo, il Paese d'Europa con i più importanti depositi di litio. Diverse aziende intendono sfruttare i giacimenti che si trovano in diverse aree del nord del Paese, ma le prime fasi di questo processo hanno già incontrato l'opposizione delle popolazioni locali. Secondo il sindaco di uno dei comuni interessati, “il valore più grande che abbiamo oggi non è il litio, ma la biodiversità. La regione di Montalegre e Boticas è classificata dalla FAO come "patrimonio agricolo mondiale".Il dibattito è complesso: per diventare più verde, l'Europa dovrebbe sfruttare le sue risorse non rinnovabili?

  • Regia :
    • Nathalie GEORGES
  • Autore :
    • Nathalie GEORGES
  • Paese :
    • Francia
  • Anno :
    • 2020