L'Iran in balia delle fake newsVIRAL | Il TG della pandemia #8

10 min
Disponibile dal 07/04/2020 fino al 03/04/2023
A Teheran un amico anonimo ci racconta la situazione in Iran nei primi di aprile: 40 giorni dopo l'inizio ufficiale dell'epidemia non è stato imposto un confinamento obbligatorio, i bambini pensano che il Coronavirus sia visibile e giallo, e la popolazione non ha accesso ad informazioni attendibili. Negli ospedali mancano materiale e medicinali, e le sanzioni economiche non aiutano. Ad Avhaz, nel sud-ovest, molte persone sono morte perché hanno bevuto alcol adulterato perché pensavano potesse proteggerle dal virus. 


Intanto, a Parigi, la piccola Josephine continua la scuola a casa, Atene mantiene le chiese aperte per le preghiere individuali e in Madagascar, ad Antananarivo, i conduttori degli autobus che non possono più lavorare si ammassano in piazza per ricevere cibarie gratuitamente. 

  • Paese :
    • Francia
  • Anno :
    • 2020