Tunisia: Stazione balneare, stazione mortuariaARTE Reportage

25 min
Disponibile dal 01/12/2019 fino al 24/10/2022

Al largo delle coste tunisine, nei primi nove mesi del 2019, sono morte 600 persone provenienti dall’Africa subsahariana. A poco a poco, il mare riporta quei corpi sulle spiagge dove i turisti tedeschi fanno kitesurf, o in quelle degli stabilimenti balneari. A Zarzis, ne sono stati recuperati 80, tutti sepolti in un terreno dietro al centro di accoglienza.

Questo reportage vi porta tra i tunisini in prima linea per aiutare i migranti, sempre più soli davanti al silenzio e l’inazione della comunità internazionale. Il protagonista è Faruk, padre di due figli, uno perso in mare, l’altro in procinto di partire alla ricerca di una vita migliore.


  • Regia :
    • Olivia Dehez
  • Autore :
    • Olivia Dehez
  • Paese :
    • Francia
  • Anno :
    • 2019