L'incantesimo di MontemezziLa riscoperta a Riga di un gioiello della lirica

46 min

Una riproposta dell’Opera Nazionale Lettone. L’incantesimo di Italo Montemezzi era caduto nell’oblio subito dopo la prima. Composta nel 1943, l’opera si colloca nella corrente del tardo verismo, sulla scia di Puccini, Mascagni e Leoncavallo. Jānis Liepiņš ha studiato attentamente l’opera di Montemezzi.

Durante una partita di caccia in pieno inverno, Folco, il signore del castello, intravvede una cerva bianca con le fattezze della sua sposa Giselda. Preso da spavento, ferisce l’animale. Un mago gli rivela che dovrà ritrovare la cerva e curarla, altrimenti non potrà proteggere il suo amore per Giselda. In quest'ultima intanto rinascono i sentimenti per il suo antico amante, Rinaldo.

Italo Montemezzi si ispira ai grandi compositori italiani veristi, quali Puccini, Leoncavallo, Mascagni, ma anche a Richard Strauss e Richard Wagner.  Composto nel 1943, L’incantesimo è stato rappresentato per la prima volta a Verona, postumo, nel 1952. Successivamente, questa breve opera lirica è stata raramente eseguita.

Jānis Liepiņš, il direttore d'orchestra trentenne dell'Opera Nazionale Lettone ha studiato attentamente l'opera lirica di Montemezzi e si è ispirato a precedenti produzioni per il suo nuovo allestimento. La regia porta la firma di Aik Karapetian; le scene e le luci sono state affidate A. J. Weissbard; i costumi a Kristīne Pasternaka; i video Artis Dzērve. La stessa compagine aveva già allestito la nuova produzione del Faust di Charles Gounod a Riga nel 2016.

Dana Bramane dà voce a Giselda, Vladislav Sulimsky a Folco, Irakli Kakhidze a Rinaldo e Romāns Ponsisadovs al mago Salomone.


  • con :
    • Vladislav Sulimsky (Folco )
    • Dana Bramane (Giselda )
    • Irakli Kakhidze (Rinaldo )
    • Romāns Polisadovs (Salomone )
    • Rihards Millers (Un servo)
  • Composizione :
    • Italo Montemezzi
  • Regia :
    • Aik Karapetian
  • Regia televisiva :
    • Gints Fārenhorsts
  • Direzione musicale :
    • Jānis Liepins
  • Coreografia :
    • Liene Grava
  • Scenografia :
    • A.J. Weissbard
  • Costumi :
    • Kristīne Pasternaka
  • Luci :
    • A.J. Weissbard
  • Video :
    • Artis Dzērve
  • Paese :
    • Lettonia
  • Anno :
    • 2019