Loading

Salvatore Adamo: effetto nostalgia

Salvatore Adamo: effetto nostalgia

Quando, 75 anni, fa venne siglato l'accordo 'carbone in cambio di manodopera' tra Italia e Belgio, nessuno si sarebbe aspettato che tra gli emigrati dal Belpaese si nascondeva una voce destinata a lasciare tracce indelebili sulla musica francese. Figlio di siciliani, Salvatore Adamo arriva in Belgio all'età di 3 anni, entrando dalla porta di servizio; dal 1960 però, sarà l'interprete di successi memorabili che gli varranno 100 milioni di dischi venduti. Questo documentario ripercorre la traiettoria (sul palco e nella vita) di un artista che ha saputo incarnare la povertà del Sud Italia, la dignità operaia emigrata in Nord Europa e i bagni di folla dei Sixties. Con tutta la dolcezza e la malinconia delle canzoni di Salvatore Adamo.

Durata :

56 min

Genere :

Documentari e reportage

Prossima diffusione: :

2022-01-28

Ti potrebbe interessare anche

Mohamed Ali: iconografia di un combattente

Ginnastica culturale

Il Cabanon: il capanno di Le Corbusier

Ginnastica culturale

Perché i direttori d'orchestra usano la bacchetta?

Ginnastica culturale

Germania (1/5)

Girlhood, le donne del rap

Riparare le città con i Lego

Ginnastica culturale

Davide Cerullo: da Gomorra alla Bellezza

Ginnastica culturale

Perche non viviamo in 'case-bolla'?

Ginnastica culturale

Perché si applaude?

Ginnastica culturale

I video più visti su ARTE

Abbracciare la propria sessualità

Filosofia

Il mondo secondo Xi Jinping

Geo Reportage

Los Angeles: le regine del lowriding

Reinhold Messner: il mio Sudtirolo

Arabia saudita: l'est

Misteri d'Arabia

La rivoluzione della CBD

Re: Sguardi sulla società

40 anni di AIDS

Silenzio è morte

5 anni con la Filarmonica dell'Elba

Kirill Gerstein, Alan Gilbert e l'Orchestra NDR