Come i cani hanno conquistato il mondo

Video successivo

53 min
Disponibile dal 05/12/2020 fino al 09/02/2021
La relazione tra uomo e lupo è iniziata 15 mila anni fa. Ma come ha fatto un animale selvatico a trasformarsi, con il tempo, nell'animale domestico che conosciamo oggi? Un viaggio affascinante, guidato dalle ultime scoperte scientifiche.

A pelo lungo o corto, di taglia grande o piccola, da caccia, guardia o slitta...sono quasi un miliardo i cani al mondo oggi. Fanno parte della nostra vita quotidiana, al punto da esserci diventati indispensabili. Tuttavia, prima che arrivassero gli esseri umani, i cani non esistevano in natura. Come abbiamo trasformato i loro lontani antenati, i lupi? Come sono riusciti a comunicare con noi? Quest'epopea inizia nella preistoria, quando le persone cominciano a prendere i cuccioli di lupo dalle loro tane per addomesticarli. Compaiono tre focolai di addomesticamento: 15 mila anni fa nell'Europa occidentale, poi in Cina e Siberia, e infine nel Vicino Oriente. Nel periodo neolitico, il cane svolgeva diverse funzioni. Compagno socievole, viene utilizzato per la pastorizia, ma verrà consumato in caso di carenza di cibo. Nel tempo, anche la morfologia del lupo è cambiata per assomigliare a quella dei nostri cani moderni. Oggi ci sono quattrocento razze: una diversità unica al mondo all'interno di una singola specie.
Per ripercorrere l'avventura dell'addomesticamento del cane e per decifrare l'origine di questa lunga storia, archeozoologi, biologi, etologi e genetisti hanno svolto un'affascinante indagine in giro per il mondo. I ricercatori spiegano, ad esempio, come i cani sono in grado di comprendere le espressioni, le emozioni e le intonazioni delle voci umane. Una connessione speciale che ha dato vita a quella che gli scienziati ora chiamano "la società cane-uomo". Ma questa relazione non è un po' troppo fusionale?

  • Regia :
    • Jean-Baptiste Erreca
  • Paese :
    • Francia
  • Anno :
    • 2020