Loading
"Qui ci sono troppi immigrati"
Diario di un fotografo: Martin Middlebrook (7/10)

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook - La Brexit nell'Inghilterra post-industriale

Tutti i video

L'arrivo a Bradford

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook (1/10)

La "rabbia intelligente"

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook (2/10)

La sindrome del "noi e loro"

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook (3/10)

Il divario nord-sud

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook (4/10)

Cosa vuol dire essere britannici

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook (5/10)

Boston: 75% pro Brexit

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook (6/10)

"Qui ci sono troppi immigrati"

Diario di un fotografo: Martin Middlebrook (7/10)

Boston e gli immigrati in fuga per la Brexit

Diario di viaggio di un fotografo: Martin Middlebrook (8/10)

"Qui ci sono troppi immigrati"Diario di un fotografo: Martin Middlebrook (7/10)

In un pub di Boston, con la speranza che la gente finalmente si lasci andare… Perché avete votato per la Brexit? “Immigrazione, immigrazione, immigrazione!”. Ma cosa diranno le future generazioni di cittadini, cresciuti nelle famiglie miste?

Durata :

5 min

Disponibile :

Dal 18/03/2019 al 18/12/2021

Ti potrebbe interessare anche

#Troia!

L'odio contro le donne sul web

L'integrazione passa dal dialetto

Arrivi e partenze - primo episodio

L'esiliato

La vita di Marcelo Novais Tele in Super 8

Come diventare cittadino tedesco

Una (simpatica) sfida di integrazione

Qual è la storia dell'inno europeo?

Karambolage: speciale Europa (2/2)

I video più visti su ARTE

Fumettiste arabe

Vento di rivolta (al femminile)

Gli ippopotami di Pablo Escobar

360° GEO

Le più belle foto di Parigi nella Belle Époque

Elton John: la "Regina madre del pop"

TAPE

Queen: Freddie Mercury libera la cultura queer

TAPE

Che fare delle statue controverse?

Ginnastica culturale

Afghanistan: i soldati dispersi dell'Armata Rossa

ARTE Reportage

Afghanistan: un paese "accidentato"

Dietro le mappe