Loading
Regno Unito: paese ricco, bambini poveri
Re: sguardi sulla società

Re: sguardi sulla società

Tutti i video

Amsterdam: il quartiere a luci rosse nel mirino

Re: sguardi sulla società

Afghanistan: civili in pericolo

I Talebani prendono Kabul

Cani pericolosi e dove trovarli

Re: Sguardi sulla società

Balletto in Russia: la vita nelle scuole di élite

Re: sguardi sulla società

L'anoressia e le adolescenti al tempo delle influencer

Re: sguardi sulla società

Spagna: la censura degli artisti

Re: sguardi sulla società

Russia: animali esotici d'appartamento

Re: sguardi sulla società

Mal di schiena e smartworking

Re: sguardi sulla società

Regno Unito: paese ricco, bambini poveriRe: sguardi sulla società

Nel ricco Regno Unito oltre 4 milioni di bambini vivono sotto la soglia della povertà e ogni anno questa cifra cresce di 100mila unità. Tra le cause, la riforma dello stato sociale messa in atto dai conservatori nel 2013: il nuovo “Universal Credit” avrebbe dovuto semplificare la gestione dei sussidi, ma non sta dando i risultati sperati. D’altronde, le risorse per il welfare sono state ridotte.

Durata :

33 min

Disponibile :

Dal 16/09/2021 al 08/11/2021

Genere :

Documentari e reportage

Ti potrebbe interessare anche

Afghanistan: la vita nel regno dei Talebani

ARTE Reportage

La Lettonia e l'inverno demografico

ARTE Reportage

Afghanistan: partorire nel caos

ARTE Reportage

Sudan: gli ultimi ribelli del Darfur

ARTE Reportage

USA: la lunga lotta dei sopravvissuti all'11 settembre

ARTE Reportage

Afghanistan: la sindaca in lotta contro i Talebani

ARTE Reportage

Da Kabul a Tokyo: il sogno olimpico delle cicliste

ARTE Reportage

I video più visti su ARTE

Fumettiste arabe

Vento di rivolta (al femminile)

Il Gargano

Puglia Deliziosa

Un treno tra le Alpi: il Bernina-Express

Gli ippopotami di Pablo Escobar

360° GEO

Le più belle foto di Parigi nella Belle Époque

Afghanistan: un paese "accidentato"

Dietro le mappe

Nella foresta del suicidio

Tokyo Paranormal (9/10)

La vita delle badanti polacche in Germania

Re: sguardi sulla società