La fuga di 15 maestri d'asilo italiani a StoccardaRe: sguardi sulla società

33 min
Disponibile dal 09/12/2019 fino al 07/03/2020

Grazie all’Internationaler Bund, un’ONG tedesca che aiuta gli stranieri a trovare lavoro, 15 educatori per l’infanzia italiani sono stati assunti a Stoccarda, e possono realizzare il loro sogno: fare il proprio lavoro per una giusta paga. 2.500 euro al mese, per la precisione.

Il siciliano Francesco Salafica e l’emiliana Meryem Jalili Idrissi ci guidano nella loro nuova avventura, fatta di corsi di tedesco intensivi, di facili intese – anche a gesti – con i bambini tedeschi, ma anche di almeno due viaggi al mese per rivedere i loro partner e la propria casa a Catania e a Bologna. Il paradosso è evidente: i maestri d’asilo italiano sono hanno una formazione eccellente, ma le opportunità nello Stivale mancano. In Germania, dove per fare questo mestiere non è necessaria una laurea, ne approfittano.


  • Paese :
    • Germania
  • Anno :
    • 2019