Macedonia del Nord: schiave del tessile nel cuore dell'EuropaRe: sguardi sulla società

Riproduzione automatica

Video successivo

33 min
Disponibile dal 10/02/2020 fino al 11/04/2020

In Macedonia del Nord, candidato per l’adesione all’Unione europea dal 2005, le lavoratrici del settore tessile guadagnano, in molti casi, meno che in Cina o in Bangladesh, considerato il costo della vita. Lo stipendio minimo è di 200 euro al mese. Per molte operaie non sono previste pause, non vengono pagati straordinari, e le vessazioni da parte del datore di lavoro sono all’ordine del giorno. 


  • Paese :
    • Germania
  • Anno :
    • 2019