Polonia: tra fondi europei e trumpismoDietro le mappe

13 min
Disponibile dal 11/05/2019 fino al 10/07/2019

La Polonia di oggi sfoggia una grande amicizia con l’America di Donald Trump, e ai valori dell’Unione europea – sull’indipendenza del sistema giudiziario, ad esempio – preferisce i suoi fondi strutturali, che le permettono di crescere a grande ritmo. Dall’ingresso nell’Unione nel 2004, il pil pro-capite della Polonia è passato dal 49% al 70% della media europea, e la disoccupazione dal 20% al 3%. Focus geopolitico su un paese che per ben due volte è sparito dalla cartina europea.


  • Regia :
    • Frédéric Lernoud
  • Presentazione :
    • Emilie Aubry
  • Paese :
    • Francia
  • Anno :
    • 2018