"La zattera della Medusa" di Hans Werner Henze
In scena al Teatro Nazionale dell'Opera di Amsterdam

83 min
Disponibile il 26/11
"La zattera della Medusa" di Hans Werner Henze è direttamente ispirato al celebre quadro di Théodore Géricault. Il compositore tedesco mette qui in musica il destino di centocinquanta naufragi abbandonati alla loro sorte. Un'opera radicale tra speranza e fatalità, agonia e slancio vitale.
"La zattera della Medusa" (titolo originale: Das Floß der Medusa) è un oratorio composto nel 1968. Cinquanta anni dopo, il regista italiano Romeo Castellucci ne sottolinea tutta la modernità intessendo uno straordinario parallelismo tra l'opera di Hans Werner Henze e l'attuale crisi dei migranti nel Mediterraneo.

In una messa in scena che coniuga opera, teatro e video, Romeo Castellucci fa proprie le immagini dei media per interrogare lo spettatore, qui diventato quasi un attore, che il regista provoca e coinvolge nella propria versione scenica. Capitale è il ruolo del coro, il Chorus of Dutch National Opera e il Cappella di Amsterdam, che nell'opera incarnano una massa anonima lasciata in estremo abbandono.

In questo spettacolo, presentato nella cornice dell'Opera Forward Festival 2018, ritroviamo anche le voci soliste di Lenneke Ruiten (La Morte), Bo Skovhus (Jean-Charles) e Dale Duesing (Caronte). Ingo Metzmacher dirige la Netherlands Philharmonic Orchestra.

Opera registrata il 26 marzo 2018 al Dutch National Opera, Amsterdam.

Regia :

Julien Condemine

Direzione musicale :

Ingo Metzmacher

Coro :

Nieuw Amsterdams Kinderkoor
Cappella Amsterdam
Chorus of Dutch National Opera

Composizione :

Hans Werner Henze

Regia :

Romeo Castellucci

Orchestra :

Netherlands Philharmonic Orchestra

con :

Dale Duesing
Bo Skovhus
Lenneke Ruiten

Paese :

Francia

Anno :

2018