Il processo contro Mandela e gli altri

53 min
Disponibile dal 25/08/2019 fino al 23/10/2019

Del processo del 1963 contro Nelson Mandela e gli altri leader dell’ANC (Congresso Nazionale Africano) non esistono immagini, e rimanevano 256 ore di audio inascoltabili, perché registrate su dictabelt, una vecchia tecnica analogica.

Quando sono state digitalizzate è nata, grazie alla collaborazione tra l’INA (Istituto francese dell’audiovisivo) e il Sudafrica, l’idea di questo documentario realizzato da Nicolas Champeaux e Gilles Portes. Gli audio vengono ascoltati e commentati per la prima volta dagli stessi imputati o dai loro familiari: tra questi Winnie Mandela, deceduta tre mesi dopo l’intervista, Denis Goldberg, Andrew Mlangeni e Ahmed Kathrada, scomparso proprio durante le riprese. È l’ultima grande testimonianza del processo che cambiò la storia del Sudafrica, perché usato dagli accusati come tribuna per denunciare l’Apartheid e giustificare i loro atti di sabotaggio nei confronti dello Stato. Il tutto impreziosito dai cartoni animati di Oerd, che ci permettono per la prima volta di “vedere” le immagini del processo.


L'opera è stata nominata per il premio César 2019 come miglior documentario. 


  • Regia :
    • Nicolas Champeaux
    • Gilles Porte
  • Paese :
    • Francia
  • Anno :
    • 2018