CETA, TTIP & CO: perché preoccupano i cittadini

Inchiesta sui tribunali d'arbitrato internazionale

90 min

Nell’autunno del 2016 milioni di europei manifestano contro il CETA, il trattato di libero scambio tra il Canada e l’Unione europea. Il voto contrario del parlamento della Vallonia, annunciato dal ministro-presidente Paul Magnette, sposta i riflettori sui tribunali d’arbitrato internazionale: la procedura, prevista da numerosi accordi commerciali, permette alle multinazionali di attaccare gli stati in dei tribunali privati e richiedere un risarcimento nel caso in cui un atto legislativo provochi un danno economico alle aziende.

Qualche esempio? Nel 2016 Cosigo Resources Ltd ha fatto causa alla Colombia per aver tutelato parte dell’Amazzonia istituendo un parco naturale nazionale. Nella Chernobyl della Ande, invece, si confrontano in un tribunale privato la multinazionale Renco e lo stato peruviano, che cerca di difendere i bambini che respirano fumi tossici. Il documentario fa luce sugli arcani di un sistema legale opaco, voluto dagli stati per attirare gli investitori ma di cui l’ambiente, la salute e le condizioni di lavoro dei cittadini fanno le spese. 


Regia :

Laure Delesalle

Paese :

Francia

Anno :

2016